Igiene Orale

É il primo passo per avere una bocca bella e sana. Consiste in un insieme di manovre professionali (ablazione del tartaro e levigatura radicolare, lucidatura delle superfici , istruzione e motivazione del paziente) e domiciliari (uso corretto e consapevole di spazzolino, scovolino e filo interdentale) finalizzate a preservare la dentatura naturale, a prevenire la malattia parodontale e afare manutenzione ai lavori eseguiti dal dentista. Si completa con indicazioni alimentari e comportamentali specifiche per ogni paziente.

A chi è rivolto

A tutti a partire dalla prima infanzia (se dovessero esserci predisposizioni e/o famigliarità particolari) fino alla vecchiaia. In particolare a chi ha problemi parodontali, a chi ha eseguito molti lavori di protesi, alle donne in gravidanza e a chi è in condizioni di salute particolari (diabete, terapie farmacologiche croniche).

Rischi

L’assenza di una corretta igiene può comportare svariati problemi: carie ricorrenti, malattia parodontale , alitosi, breve durata delle terapie conservative e protesiche eseguite, recessioni gengivali

Durata

La frequenza delle sedute dipende dalle condizioni di partenza della bocca, dalla predisposizione del paziente e infine dal grado di collaborazione e manualità del paziente. Nei casi più semplici può bastare una seduta dal dentista a cadenza regolare.

Esami preliminari

Un accurato esame preliminare della bocca e dei lavori in essa presenti è sempre necessario.

Gallery  casi clinici da inserire

Igiene Orale ultima modifica: 2016-05-24T15:16:53+00:00 da Claudia Bittante